Comune di Borgo San Dalmazzo

Ti trovi in: Uffici e Servizi > Area Polizia locale > Commercio su aree pubbliche


Uffici e Servizi:
AREA POLIZIA LOCALE

Polizia Municipale
Responsabile: Riccardo Barale
Staff: Roberto Abbate, Barbara Artico, Giovannina Chesta, Walter Giordanengo, Giancarlo Parola, Maria Ponti, Francesca Sammartino
telefono 0171/754170
telefono Ufficio Messi 0171/754171
telefax 0171/754172
PER INTERVENTI URGENTI 329 - 750.37.96
e-mail: polizia-municipale@comune.borgosandalmazzo.cn.it
orario di apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,00
ed il martedì dalle ore 15,00 alle ore 17,00.
via Roma, 74 - piano terreno

Commercio: Commercio su aree pubbliche

Autorizzazione per l'esercizio dell'attività di vendita su area pubblica mediante l'utilizzo di un posteggio (tipo A)
Il rilascio di nuove autorizzazioni è effettuato sulla base di appositi bandi comunali.
Il bando comunale è oggetto di pubblicazione sul B.U.R.P. oltre che di affissione all'albo pretorio

Autorizzazione per l'esercizio del commercio in forma itinerante (tipo B)
La domanda ai sensi dell'art. 28 lettera b) del D.Lgs. n. 114/98 deve essere presentata al Comune sulla modulistica (VARA01 Istanza per il rilascio autoriz. Comm. Su area pub. Itinerante –B-) file in formato pdf [69 Kb] L'inizio dell'attività deve avvenire entro sei mesi dal rilascio del titolo.

Comunicazione di subingresso
In caso di subingresso deve essere presentata comunicazione al Comune, entro quattro mesi dalla stipulazione del contratto presupposto, utilizzando la modulistica comunale (VARA02 Comunicazione di subingresso commercio su aree pubbliche A e B) file in formato pdf [69 Kb]) e allegando copia dell'atto notarile o della scrittura privata autenticata da notaio (o certificato notarile sostitutivo), copia di un documento di identità valido, originale dell'autorizzazione del cedente, copia del permesso di soggiorno (se trattasi di extracomunitari),documentazione attestante il possesso dei requisiti professionali (nel caso di settore alimentare) e VARA del cedente.
Il subentrante può operare, fino al rilascio del titolo autorizzatorio reintestato, con la copia della comunicazione con gli estremi di presentazione al Comune e copia del titolo autorizzatorio del cedente. Il subingresso nel posteggio deve avvenire rispettando il settore merceologico stabilito nella delibera istitutiva o reistitutiva del mercato.

Modifica settore merceologico
Le aggiunte e/o le modifiche del settore merceologico sono soggette a comunicazione nella quale deve essere dichiarato il possesso del requisito professionale (nel caso di generi alimentari).
L'autorizzazione è concessa ad eccezione del caso in cui l'utilizzo dello stesso posteggio era stato previsto per la vendita dei prodotti di un determinato settore diverso da quello richiesto.
Le aggiunte e/o le modifiche del settore merceologico sono soggette:
a) ad istanza al Comune competente per territorio, nel caso in cui si tratti di autorizzazione di tipo A.
b) a comunicazione al Comune di residenza nel caso in cui si tratti di autorizzazione di tipo B attestante, qualora trattasi di settore alimentare, il possesso del requisito professionale previsto dall' art. 5 del D.lgs. 114/98.

Modifica residenza
In caso di modifica di residenza il titolare di posteggio ne deve dare comunicazione entro sessanta giorni al comune che provvede alle necessarie annotazioni.

FONTI NORMATIVE
D.Lgs. n. 114/98;
L.r. n. 28/99;
D.C.R. 1 marzo 2000, n. 626-3799 del 01/03/2000;
D.G.R. 2 aprile 2001, n. 32-2642;
D.G.R. 26 luglio 2010, n. 26/07/2010
Regolamento comunale;

Modulistica:
domanda voltura posteggio file in formato pdf[20 Kb]

torna all'elenco dei servizi

divisore