Comune di Borgo San Dalmazzo

Ti trovi in: Città e territorio > Storia


ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO

[Art. 5, comma 2, D. Lgs 33/2013] e modulo di domanda

Oggetto
“Allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico, chiunque ha il diritto di accedere ai dati, documenti ed informazioni detenuti dalla PA, ulteriori rispetto a quelli sottoposti ad obbligo di pubblicazione, ad esclusione di quelli sottoposti al regime di riservatezza.”

Dove rivolgersi
Comune di Borgo San Dalmazzo
Segretario Generale
Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza
Via Roma, 74 - 12011 Borgo San Dalmazzo CN
Tel. 0171.745119
mail: info@comune.borgosandalmazzo.cn.it
dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00


Modalità di richiesta del cittadino
La richiesta di ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO(da prodursi utilizzando l’allegato modulo [57 Kb]):

- deve essere indirizzata al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza del Comune di Borgo San Dalmazzo,
- può essere fatta da CHIUNQUE,
- non è necessaria la MOTIVAZIONE,
- è GRATUITA.

Può essere inviata

- A mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) a: protocollo.borgosandalmazzo@legalmail.it
- A mezzo posta ordinaria a: Comune di Borgo San Dalmazzo, Via Roma, 74 - 12011 Borgo San Dalmazzo (CN)
- A mezzo fax al numero 0171.754 110
- A mezzo consegna diretta a mano all’Ufficio Protocollo – Primo piano, Via Roma, 74 - 12011 Borgo San Dalmazzo (CN)

Può essere indirizzata:
- All’Ufficio che detiene i dati le informazioni o i documenti
oppure
- All’Ufficio Relazioni con il Pubblico
oppure
- Al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

PROCEDIMENTO
Il procedimento di accesso generalizzato deve concludersi con provvedimento espresso e motivato nel termine di trenta giorni (art. 5, c. 6, del d.lgs. n. 33/2013) dalla presentazione dell’istanza con la comunicazione del relativo esito al richiedente e agli eventuali soggetti controinteressati. Tali termini sono sospesi nel caso di comunicazione dell’istanza ai controinteressati durante il tempo stabilito dalla norma per consentire agli stessi di presentare eventuale opposizione (10 giorni dalla ricezione della comunicazione).

In caso di accoglimento, l’ufficio competente di cui all’art. 5 del presente Regolamento provvede a trasmettere tempestivamente al richiedente i dati o i documenti richiesti, ovvero, nel caso in cui l’istanza riguardi l’accesso civico, a pubblicare sul sito i dati, le informazioni o i documenti richiesti e a comunicare al richiedente l’avvenuta pubblicazione dello stesso, indicandogli il relativo collegamento ipertestuale.

Qualora vi sia stato l’accoglimento della richiesta di accesso generalizzato nonostante l’opposizione del controinteressato, il Comune è tenuto a darne comunicazione a quest’ultimo. I dati o i documenti richiesti possono essere trasmessi al richiedente non prima di quindici giorni dalla ricezione della stessa comunicazione da parte del controinteressato, ciò anche al fine di consentire a quest’ultimo di presentare eventualmente richiesta di riesame o ricorso al difensore civico, oppure ricorso al giudice amministrativo.

Nel caso di richiesta di accesso generalizzato, il Comune deve motivare l’eventuale rifiuto, differimento o ne dell’accesso con riferimento ai soli casi e limiti stabiliti dall’art. 5-bis del decreto trasparenza.

Documentazione da presentare
Non occorre alcuna documentazione

Responsabile di procedimento
Il responsabile del procedimento è il Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza per i dati, documenti e informazioni richiesti

Contribuzione a carico del cittadino
Non ci sono costi a carico del cittadino

Tempi
La risposta deve essere formulata entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta esclusi i 10 giorni di sospensione qualora siano presenti controinteressati

Potere sostitutivo
In caso di ritardo o mancata risposta il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo.Il Responsabile del potere sostitutivo è il Responsabile del settore Servizi Informatici Sig. Marco Dutto – tel: 0171.754 114; e-mail marco.dutto@comune.borgosandalmazzo.cn.it

Normativa di riferimento
Decreto legislativo n 33/2013 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità. Trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”, come modificato dal D. Lgs n 97/2016


divisore